user_mobilelogo
 

arte in memoria 4

Ostia Antica, Scavi archeologici, Sinagoga

28 gennaio - 25 marzo

A cura di Adachiara Zevi

In collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Soprintendenza per i Beni Archeologici di Ostia, DARC Direzione Generale per l’Arte e l’Architettura Contemporanee; la Regione Lazio, Assessorato alla Cultura, Spettacolo, Sport; il Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali, Sovrintendenza ai Beni Culturali; la Provincia di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali; Municipio Roma XIII e con il patrocinio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

Artisti: Giovanni Anselmo, Massimo Bartolini, Jan Dibbets, Cristiane Löhr, Remo Salvadori, Lawrence Weiner.

In occasione della mostra vengono pubblicati in un unico volume i cataloghi delle mostre “Arteinmemoria3” e “Arteinmemoria4”, introduzioni di Maria Vittoria Marini Clarelli, Margherita Bedello Tata, Anna Mattirolo, Giulia Rodano, Vincenzo Maria Vita, Silvio Di Francia, Graziella Lonardi Buontempo, testi della curatrice, biografie di Manuela Termine; Roma, Edizioni Incontri Internazionali d'Arte. Versione bilingue italiano e inglese. Il volume contiene il DVD del film Quando le immagini nuove immagini generano.... realizzato da Teatr'Arteria - Carlo Quartucci e Carla Tatò
Il volume viene presentato il 29 marzo 2007 alla Sala Pietro da Cortona, Musei Capitolini, Roma. Interventi di Umberto Gentiloni, Roberto Della Rocca, Remo Salvadori; proiezione del video Quando le immagini nuove immagini generano… , realizzato da Teatr'Arteria - Carlo Quartucci e Carla Tatò

 

LUIGI ONTANI
Ridondanzarondini, 2003

Roma, Palazzo Taverna, Biblioteca degli Incontri Internazionali d'arte
21 marzo - 23 aprile

 

Per il quinto appuntamento della serie Cielo gli Incontri Internazionali d'Arte presentano il lavoro di Luigi Ontani, dal titolo RidonDanzaRondini, 2003 che viene esposto per la prima volta in occasione del 21 marzo, giorno di inizio della primavera.

“L'intervento generoso di Luigi Ontani è accolto dagli Incontri Internazionali d'Arte come messaggio di pace e libertà, leggero come un volo di rondine.
In questi tempi incerti festeggiamo attraverso l'arte l'arrivo della primavera, simbolo di rinascita e rigenerazione".
Graziella Lonardi Buontempo

“Dal soffitto della sala di lettura della Biblioteca e dell'Archivio degli Incontri Internazionali d'Arte, a Palazzo Taverna, scende il Cielo di Luigi Ontani, travestito nel titolo da RidonDanze Rondini e nel materiale, il vetro di Murano. L'opera festeggia l'entrata della primavera, il 21 marzo, assumendo una forma piramidale che trova il suo vertice nel ritratto dell'artista stesso, diventato ormai un'icona. L'arte vede e provvede. Infatti la scultura-lampadario discende da un occhio di colore blu che accoglie dentro di sé un nido a scaglie d'ambra. Sotto volteggiano rondini (presumibilmente di primavera) portatrici, felicemente anomale, di un occhio sulla coda. La scultura-lampadario discende verso il basso attraverso tre volute in vetro di Murano, a forma di nuvole, segni di sospensione luminosa e assenza di peso gravitazionale. La primavera dunque arriva tra noi dal soffitto e viene incontro al nostro desiderio di mite calore, necessario anche per contemplare l'arte, questa particolare forma d'arte di Luigi Ontani, che continua nella sua avventura creativa a giocare con la propria immagine e a creare trappole di senso nei titoli che ornano le sue opere.
L'artista sarà presente con l'estro del suo abbigliamento”.
Achille Bonito Oliva

 

  
 
 

GIANCARLO NERI
Duchampo. Duchamp tirato per i capelli

Roma, Roberto D'Antonio, Piazza di Pietra n. 96

2 aprile

Intervento di Achille Bonito Oliva

 

ENZO CUCCHI

Roma, Palazzo Taverna, Biblioteca degli Incontri Internazionali d'arte
18 maggio -18 aprile

 

Per il sesto appuntamento della serie Cielo , gli Incontri Internazionali d'Arte presentano l'opera di Enzo Cucchi Speriamo Senza titolo , 2007, realizzata appositamente per la Biblioteca degli Incontri Internazionali d'Arte.

«Spinge in alto la pittura il vento dell'arte. Spinge quella di Enzo Cucchi fino al Cielo della Biblioteca degli Incontri Internazionali, nel Palazzo Taverna di Roma.
La pittura fa chicchiricchì, stereofonia del segno e del colore di una iconografia, quella di Cucchi, sempre pronta al suono e al movimento. Un alone giallo, forse di santità, aleggia sul capo della figura dipinta. Forse anche il giallo, il colore, è squillato con un balzo in alto dal campo di grano di cui parla Kandinskij. I due galli fanno da sigillo all'immagine sulla volta aderente al soffitto. La pittura è una doppia calamita. Per l'opera che resta così sospesa, scavalca il presente, cavalca il futuro e progetta il passato. Ma anche calamita per il nostro sguardo, costretto finalmente a riconoscere l'ascensione della pittura. L'immagine di Cucchi celebra un anniversario, trenta anni dalla sua prima mostra, Ritratto di casa , proprio qui agli Incontri. Allora lo spazio si faceva culla accogliente di un bambino alla ricerca della casa. Ora la casa si è vaporizzata e la pittura ha seguito il suo naturale movimento verso l'alto, con grande meraviglia per noi e per l'artista. Tutti ormai guardiamo a bocca aperta il cielo interno di Palazzo Taverna. Noi guardiamo, sicuri di non essere visti. Perché la figura che ci sovrasta è senza volto. Nostra è la responsabilità dello sguardo, che si schianta sull'opera e incendia i bordi dell'immagine. Senza titolo e senza nulla pretendere».
Achille Bonito Oliva

Con l'occasione e per tutta la durata della sesta edizione del Cielo , è stato proiettato il video Anima nuda , 2007, sul lavoro di Enzo Cucchi, realizzato da Riccardo Buzzanca, prodotto da Mekane srl, con le musiche di David Hudson.

 
 

ANNIE COHEN-SOLAL
Roma, Académie de France à Rome, Villa Medici

25 giugno 2007

Viene presentato il libro Annie Cohen-Solal. Americani per sempre. I pittori di un nuovo mondo. Parigi 1867-New York 1948 , Johan & Levi Editore, Milano 2007i.
Interventi di Annie Cohen-Solal, Achille Bonito Oliva, Richard Peduzzi, Duccio Trombadori.

 
 

GIANCARLO NERI

Massimo Silenzio

Roma, Circo Massimo
7 - 11 settembre 2007

A cura di Achille Bonito Oliva.
In collaborazione con con il Comune di Roma, la Camera di Commercio di Roma, ENEL, Zétema Progetto Cultura, H Film.
Catalogo in preparazione

 
 

BIENAL INTERNACIONAL DE ARTE, BOLIVIA

La Paz

18 Ottobre - 16 Novembre 2007

Su invito dell'Ambasciata d'Italia a La Paz, gli Incontri Internazionali d'Arte hanno selezionato gli artisti Maurizio Cannavacciuolo e Giancarlo Neri per la partecipazione italiana alla Biennale e il critico Marco Tonelli tra i membri delle giurie dei premi.
A Juan Pablo Calero, uno dei vincitori del Concorso Nazionale Giovane Arte. Premio Europa, gli Incontri Internazionali d'Arte hanno offerto una residenza di due mesi alla Cité Internationale des Arts a Parigi.

 
 

Arte contemPoranea all'OsservatoRio Astronomico di Capodimonte

Napoli, Parco dell'Osservatorio Astronomico di Capodimonte.

20 dicembre 2007 - 20 gennaio 2008

Artisti: Giovanni Anselmo, Bizhan Bassiri, Giuseppe Di Guida, Carmine Rezzuti, Quintino Scolavino.
In collaborazione con la Provincia di Napoli, Assessorato ai Beni Culturali, la Soprintendenza per i Beni Architettonici ed il Paesaggio e per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico di Napoli e Provincia.
Catalogo in preparazione

 
 

JANNIS KOUNELLIS

Sipario

Roma, Orto Monastico di Santa Croce in Gerusalemme
28 novembre 2007

Si inaugura l'opera permanente commissionata da Giulio e Giovanna Sacchetti, con la consulenza di Graziella Lonardi Buontempo.

 
 

Citè Internazionale des arts, Parigi

L'atelier degli Incontri Internazionali d'Arte presso la Citè Internazionale des arts a Parigi, ospita come residenti per l'anno 2007 Luca Francesconi, Antonello Curcio, Fabrizio Pizzuto, Luana Perilli.